Come scegliere il baby monitor giusto?

BABY MONITOR 2021 A CONFRONTO

Sei alla ricerca di un baby monitor per sorvegliare il sonno del tuo bimbo? Questo articolo è quello che fa per te! Qui troverai tutte le informazioni necessarie a fare la scelta giusta!

Innanzitutto, quali sono i criteri principali da seguire per non sbagliarsi? Di fronte a tutte le marche e le scelte possibili, scegliere un baby monitor può essere un vero e proprio rompicapo. Per aiutarti a raccapezzarti, passeremo in rivista le prestazioni e le funzioni dei grandi marchi presenti sul mercato!

  1. Prezzo :
    99.99
    62.98
    29.99
    79.99
  2. Baby Monitor
  3. Ascoltare
  4. Parlare
  5. Regolazione della sensibilità
  6. Notifica di rumori
  7. Benessere
  8. Luce notturna
  9. Luce notturna regolabile
  10. Timer per il sonnellino
  11. Ninne nanne
  12. Indicatore per alzarsi/andare a dormire
  13. Memoria per la tua musica e i tuoi MP3
  14. Cassa Bluetooth
  15. Orari regolabili lungo la settimana
  16. Salute
  17. Temperatura della camera
  18. Monitoraggio del sonno
  19. Riduzione delle onde
  20. Tecnologia
  21. Numero di recettori
    Illimitato
    1
    1
    1
  22. Portata
    Illimitato
    300m
    50m
    300m
  23. Tecnologia
    WiFi + Bluetooth
    DECT
    DECT
    2.4GHz
  24. Video
  25. Visione notturna
  26. Alimentazione
    Rete
    Batteria
    Rete
    Batteria
  27. App Android / iOS
  28. Prezzia :
    99.99
    62.98
    29.99
    79.99

Modello n. 1

Il babyphone connesso

L’ultimo modello nato è il baby monitor connesso. La sua principale qualità è rappresentata dal numero di funzioni incorporate. Senza elencarle tutte, un baby monitor connesso propone solitamente: ninnananna, luce notturna, monitoraggio del sonno, cassa Bluetooth, walkie talkie, ecc. Tutto dipende dal modello e dal prezzo!

La connessione tramite smartphone può a sua volta essere interessante. Fungendo da ricevitore, hai costante accesso alla cameretta di tuo figlio. Poiché solitamente funziona tramite WiFi, la sua portata è molto più elevata di quella delle altre versioni.

I vantaggi:

  • Un lungo elenco di funzioni
  • La possibilità di connessione con lo smartphone
  • Nessuna interferenza
  • Un suono chiaro e limpido
  • Una personalizzazione avanzata

Gli svantaggi:

  • Un prezzo più elevato rispetto agli altri modelli

I nostri consigli:

  • Scegli un modello che evolve con l’età del tuo bambino!
  • Presta attenzione alla tecnologia impiegata (DECT - CARE - FHSS - WiFi)

Modello n. 2

Il baby monitor audio digitale

Più avanzato della versione classica, anche il baby monitor audio digitale permette di ascoltare e sorvegliare la cameretta del bambino. Dotato di un sistema di cifratura digitale dei dati trasmessi, è molto meno soggetto a interferenze e riduce i rumori parassita. Inoltre, non occorre più commutare manualmente tra un canale e l’altro! Il baby monitor digitale si occupa automaticamente di fornire un suono chiaro e limpido in ogni circostanza.

L’esposizione alle onde è il principale difetto dei baby monitor digitali. Per ovviare in parte a questo difetto, esistono dei modelli dotati di una funzione che consente di ridurre l’emissione di onde.

I baby monitor audio digitali impiegano 3 tecnologie diverse per trasmettere i suoni, ciascuna con i propri vantaggi. La tecnologia DECT garantisce un suono chiaro e limpido adattando lei stessa il canale di diffusione tra l’emittente e il ricevitore. Le tecnologie CARE ed FHSS, invece, permettono di godere di un suono senza interferenze riducendo notevolmente la diffusione di onde nella cameretta del bambino!

I vantaggi:

  • Facilità di utilizzo
  • Nessuna interferenza e nessun rumore parassita
  • Un suono chiaro e limpido
  • Ampia scelta di modelli

Gli svantaggi:

  • Attenzione all’esposizione alle onde
  • Attenzione alla cifratura dei dati

I nostri consigli :

  • Attenzione se desideri parlare al bambino: alcuni baby monitor hanno unicamente la funzione di “ascolto”
  • Presta attenzione alla tecnologia impiegata (DECT - CARE - FHSS)

Modello n. 3

Il video baby monitor

Qualsiasi video baby monitor è per forza digitale. I vantaggi e gli svantaggi dei baby monitor con video digitale sono quindi applicabili anche ai video baby monitor. La differenza in questo caso è una funzione in più: la possibilità di vedere il bimbo. Per molti modelli questo è quello più performante per sorvegliare il tuo bimbo.

Grazie alla “babyCam” potrai sorvegliare il tuo bimbo e godere di un’immagine e di un suono di alta qualità. Inoltre, la maggior parte dei video baby monitor propone una videocamera a infrarossi per seguire il sonno del bambino anche durante la notte! Anche qui il problema è lo stesso: l’esposizione alle onde e la tecnologia impiegata. Infine, occorrerà prevedere un budget più elevato per una versione video.

I vantaggi:

  • Maggiore sicurezza per il neonato grazie al video
  • Nessuna interferenza
  • Un suono chiaro e limpido
  • Non richiede di cambiare manualmente i canali
  • Ampia scelta di modelli

Gli svantaggi:

  • Attenzione all’esposizione alle onde
  • Un prezzo più elevato rispetto agli altri modelli

I nostri consigli:

  • Scegli un modello a 2 canali per evitare interferenze
  • Verifica la portata in base alla distanza della camera del bambino nella casa

Modello n. 4

Il baby monitor audio analogico

Modello classico, il baby monitor audio analogico permette di ascoltare il bimbo grazie a un sensore e a un ricevitore tramite onde non pulsate meno problematiche per la salute. Ideale per i genitori che desiderano sorvegliare il loro cucciolo a casa o nei dintorni. Pratico per le sue piccole dimensioni e per la sua facilità di utilizzo, è un elemento essenziale nella camera del tuo bambino. Permette di limitare l’esposizione alle onde del tuo neonato. Ed esistono modelli estremamente performanti a prezzi molto interessanti! Tuttavia, l’ampio numero di modelli disponibili può rendere difficile la scelta.

Il loro difetto principale risiede nella loro sensibilità alle interferenze. Sarebbe meglio non sentire i bimbi di tutto il vicinato! Per evitare sorprese, verifica che disponga di più canali, garanzia di qualità. Ti consigliamo di scegliere un baby monitor che disponga di un minimo di 2 canali da selezionare manualmente al momento dell’installazione. Infine, la portata può essere un criterio determinante. Se abiti in una casa o in un appartamento, un baby monitor con una portata da 50 a 100 m sarà ampiamente sufficiente. Viceversa, una casa più grande o con pareti più spesse richiederà una portata maggiore.

I vantaggi:

  • Economici
  • Facile da utilizzare e pratico per le sue dimensioni
  • Onde non pulsate meno problematiche per la salute
  • Ampia scelta di modelli

Gli svantaggi:

  • Soggetto a interferenze
  • Ricerca manuale del canale per l’ascolto del bimbo
  • Portata variabile a seconda dei modelli

I nostri consigli:

  • Scegli un modello a 2 canali per evitare interferenze
  • Verifica la portata in base alla distanza della camera del bambino nella casa